Home

Costituita come «associazione non commerciale, operante nei settori sportivo, ricreativo e culturale» (Statuto, art. 1), «si propone di: a) promuovere e sviluppare attività sportive dilettantistiche; b) gestire impianti, propri o di terzi, adibiti a palestre, campi e strutture di vario genere; c) organizzare squadre sportive per la partecipazione a campionati, gare, concorsi, manifestazioni ed iniziative di diverse discipline sportive; d) indire corsi di avviamento allo sport, attività motoria e di mantenimento, corsi di formazione e di qualificazione per operatori sportivi; [sic] Inoltre l’Associazione, mediante specifiche deliberazioni, potrà: a) attivare rapporti e sottoscrivere convenzioni con Enti pubblici per gestire impianti sportivi ed annesse aree di verde pubblico attrezzato, collaborare per lo svolgimento di manifestazioni e iniziative sportive; b) allestire e gestire bar e punti di ristoro, collegati alle proprie strutture ed eventualmente anche in occasione di manifestazioni sportive o ricreative, riservando la somministrazione ai propri soci; c) organizzare attività ricreative e culturali a favore di un migliore utilizzo del tempo libero dei soci; d) esercitare in via meramente marginale e senza scopi di lucro, attività di natura commerciale per autofinanziamento» (Associazione sportiva dilettantistica “Centro sportivo parrocchiale Borgo Grappa”, Statuto, art. 3).

La società è nata nell’autunno del 1993: constata la pratica scomparsa del calcio a Borgo Grappa, un gruppo di persone  - sensibilizzate da Piero Sellan -  con l’approvazione e l’incoraggiamento del parroco don Gianfranco Massarotto hanno iniziato a riunire alcuni bambini nel campo di proprietà della parrocchia, adiacente alla chiesa parrocchiale, reso adatto allo scopo grazie all’intervento di numerosi volontari

Vi si iniziarono a disputare incontri di calcio del settore giovanile, categorie primi calci e pulcini, affiliati al Centro sportivo italiano; negli anni a seguire la società si affiliò alla Federazione italiana gioco calcio.

Cresciuto questo gruppo di bambini e aumentate le categorie, si rese necessario affiancare al campo parrocchiale un secondo campo, quello ormai abbandonato da anni e situato lungo la strada Litoranea (il “Campo di sabbia”), oggi Campo sportivo “Morgagni”: realizzato grazie alla caparbietà dell’allora Centro sportivo parrocchiale, con l’apporto insostituibile dei volontari e delle autorità comunali di Latina.

Nel 1999-2000 il Centro sportivo di Borgo Grappa partecipa per la prima volta ad un campionato di terza categoria: la squadra vinse il campionato, guadagnando la seconda categoria.

Accanto all’attività propriamente calcistica, l’Associazione sportiva dilettantistica di Borgo Grappa organizza altre attività, tutte nel senso della promozione e della socializzazione: fiore all’occhiello è, senza dubbio, la “Festa dello sport”, organizzata il 1° maggio, durante la quale vi è un’esibizione di ogni tipo di sport, dal tiro con l’arco alla corsa campestre, dal soft-air all’agility dog, dall’esibizione ippica all’aereomodellismo, sen

za tralasciare gli sport più conosciuti come il calcio, il basket, la pallavolo, il tennis, lo judo, la lotta e altre pratiche sportive.

Oggi la nostra società utilizza il campo parrocchiale per le categorie della scuola calcio (piccoli amici e pulcini, età 5-11 anni), mentre per le restanti categorie utilizza il campo comunale. Svolge tutti i campionati organizzati dalla Federazione italiana gioco calcio con sei squadre che coprono tutte le fasce di età; svolge inoltre un campionato “amatori”, organizzato dalla Unione sportiva ACLI, in cui trovano posto gli atleti a fine carriera e quelli che per impegni di studio o di lavoro non possono garantire una costante presenza agonistica.

 

Campo sportivo parrocchiale
via Migliara 45, snc
04100 Borgo Grappa

 

Campo sportivo comunale “Morgagni”
strada Litoranea, snc
04100 Borgo Grappa

 

presidente Pietro Sellan
vice presidente Luciano Percoco
presidente onorario Dino Gaspari
segretaria e cassiera Rosalba Magro
direttore generale Mauro Gaspari
direttore sportivo Angelo Magnan
consiglieri Antonino Lizzio
Maurizio Morelli
Luigi Peloso
Daniele Valerio

 

amatori

squadra Esordienti
squadra Piccoli Amici
squadra Juniores

squadra Pulcini

squadra Seconda categoria

 

 

Costituita come «associazione non commerciale, operante nei settori sportivo, ricreativo e culturale» (Statuto, art. 1), «si propone di: a) promuovere e sviluppare attività sportive dilettantistiche; b) gestire impianti, propri o di terzi, adibiti a palestre, campi e strutture di vario genere; c) organizzare squadre sportive per la partecipazione a campionati, gare, concorsi, manifestazioni ed iniziative di diverse discipline sportive; d) indire corsi di avviamento allo sport, attività motoria e di mantenimento, corsi di formazione e di qualificazione per operatori sportivi; [sic] Inoltre l’Associazione, mediante specifiche deliberazioni, potrà: a) attivare rapporti e sottoscrivere convenzioni con Enti pubblici per gestire impianti sportivi ed annesse aree di verde pubblico attrezzato, collaborare per lo svolgimento di manifestazioni e iniziative sportive; b) allestire e gestire bar e punti di ristoro, collegati alle proprie strutture ed eventualmente anche in occasione di manifestazioni sportive o ricreative, riservando la somministrazione ai propri soci; c) organizzare attività ricreative e culturali a favore di un migliore utilizzo del tempo libero dei soci; d) esercitare in via meramente marginale e senza scopi di lucro, attività di natura commerciale per autofinanziamento» (Associazione sportiva dilettantistica “Centro sportivo parrocchiale Borgo Grappa”, Statuto, art. 3).

La società è nata nell’autunno del 1993: constata la pratica scomparsa del calcio a Borgo Grappa, un gruppo di persone  - sensibilizzate da Piero Sellan -  con l’approvazione e l’incoraggiamento del parroco don Gianfranco Massarotto hanno iniziato a riunire alcuni bambini nel campo di proprietà della parrocchia, adiacente alla chiesa parrocchiale, reso adatto allo scopo grazie all’intervento di numerosi volontari.

Vi si iniziarono a disputare incontri di calcio del settore giovanile, categorie primi calci e pulcini, affiliati al Centro sportivo italiano; negli anni a seguire la società si affiliò alla Federazione italiana gioco calcio.

Cresciuto questo gruppo di bambini e aumentate le categorie, si rese necessario affiancare al campo parrocchiale un secondo campo, quello ormai abbandonato da anni e situato lungo la strada Litoranea (il “Campo di sabbia”), oggi Campo sportivo “Morgagni”: realizzato grazie alla caparbietà dell’allora Centro sportivo parrocchiale, con l’apporto insostituibile dei volontari e delle autorità comunali di Latina.

Nel 1999-2000 il Centro sportivo di Borgo Grappa partecipa per la prima volta ad un campionato di terza categoria: la squadra vinse il campionato, guadagnando la seconda categoria.

Accanto all’attività propriamente calcistica, l’Associazione sportiva dilettantistica di Borgo Grappa organizza altre attività, tutte nel senso della promozione e della socializzazione: fiore all’occhiello è, senza dubbio, la “Festa dello sport”, organizzata il 1° maggio, durante la quale vi è un’esibizione di ogni tipo di sport, dal tiro con l’arco alla corsa campestre, dal soft-air all’agility dog, dall’esibizione ippica all’aereomodellismo, senza tralasciare gli sport più conosciuti come il calcio, il basket, la pallavolo, il tennis, lo judo, la lotta e altre pratiche sport

Costituita come «associazione non commerciale, operante nei settori sportivo, ricreativo e culturale» (Statuto, art. 1), «si propone di: a) promuovere e sviluppare attività sportive dilettantistiche; b) gestire impianti, propri o di terzi, adibiti a palestre, campi e strutture di vario genere; c) organizzare squadre sportive per la partecipazione a campionati, gare, concorsi, manifestazioni ed iniziative di diverse discipline sportive; d) indire corsi di avviamento allo sport, attività motoria e di mantenimento, corsi di formazione e di qualificazione per operatori sportivi; [sic] Inoltre l’Associazione, mediante specifiche deliberazioni, potrà: a) attivare rapporti e sottoscrivere convenzioni con Enti pubblici per gestire impianti sportivi ed annesse aree di verde pubblico attrezzato, collaborare per lo svolgimento di manifestazioni e iniziative sportive; b) allestire e gestire bar e punti di ristoro, collegati alle proprie strutture ed eventualmente anche in occasione di manifestazioni sportive o ricreative, riservando la somministrazione ai propri soci; c) organizzare attività ricreative e culturali a favore di un migliore utilizzo del tempo libero dei soci; d) esercitare in via meramente marginale e senza scopi di lucro, attività di natura commerciale per autofinanziamento» (Associazione sportiva dilettantistica “Centro sportivo parrocchiale Borgo Grappa”, Statuto, art. 3).

La società è nata nell’autunno del 1993: constata la pratica scomparsa del calcio a Borgo Grappa, un gruppo di persone  - sensibilizzate da Piero Sellan -  con l’approvazione e l’incoraggiamento del parroco don Gianfranco Massarotto hanno iniziato a riunire alcuni bambini nel campo di proprietà della parrocchia, adiacente alla chiesa parrocchiale, reso adatto allo scopo grazie all’intervento di numerosi volontari.

Vi si iniziarono a disputare incontri di calcio del settore giovanile, categorie primi calci e pulcini, affiliati al Centro sportivo italiano; negli anni a seguire la società si affiliò alla Federazione italiana gioco calcio.

Cresciuto questo gruppo di bambini e aumentate le categorie, si rese necessario affiancare al campo parrocchiale un secondo campo, quello ormai abbandonato da anni e situato lungo la strada Litoranea (il “Campo di sabbia”), oggi Campo sportivo “Morgagni”: realizzato grazie alla caparbietà dell’allora Centro sportivo parrocchiale, con l’apporto insostituibile dei volontari e delle autorità comunali di Latina.

Nel 1999-2000 il Centro sportivo di Borgo Grappa partecipa per la prima volta ad un campionato di terza categoria: la squadra vinse il campionato, guadagnando la seconda categoria.

Accanto all’attività propriamente calcistica, l’Associazione sportiva dilettantistica di Borgo Grappa organizza altre attività, tutte nel senso della promozione e della socializzazione: fiore all’occhiello è, senza dubbio, la “Festa dello sport”, organizzata il 1° maggio, durante la quale vi è un’esibizione di ogni tipo di sport, dal tiro con l’arco alla corsa campestre, dal soft-air all’agility dog, dall’esibizione ippica all’aereomodellismo, senza tralasciare gli sport più conosciuti come il calcio, il basket, la pallavolo, il tennis, lo judo, la lotta e altre pratiche sportive.

Oggi la nostra società utilizza il campo parrocchiale per le categorie della scuola calcio (piccoli amici e pulcini, età 5-11 anni), mentre per le restanti categorie utilizza il campo comunale. Svolge tutti i campionati organizzati dalla Federazione italiana gioco calcio con sei squadre che coprono tutte le fasce di età; svolge inoltre un campionato “amatori”, organizzato dalla Unione sportiva ACLI, in cui trovano posto gli atleti a fine carriera e quelli che per impegni di studio o di lavoro non possono garantire una costante presenza agonistica.

 

Campo sportivo parrocchiale

via Migliara 45, snc

04100 Borgo Grappa

 

Campo sportivo comunale “Morgagni”

strada Litoranea, snc

04100 Borgo Grappa

ive.

Oggi la nostra società utilizza il campo parrocchiale per le categorie della scuola calcio (piccoli amici e pulcini, età 5-11 anni), mentre per le restanti categorie utilizza il campo comunale. Svolge tutti i campionati organizzati dalla Federazione italiana gioco calcio con sei squadre che coprono tutte le fasce di età; svolge inoltre un campionato “amatori”, organizzato dalla Unione sportiva ACLI, in cui trovano posto gli atleti a fine carriera e quelli che per impegni di studio o di lavoro non possono garantire una costante presenza agonistica.

 

Campo sportivo parrocchiale

via Migliara 45, snc

04100 Borgo Grappa

 

Campo sportivo comunale “Morgagni”

strada Litoranea, snc

04100 Borgo Grappa